Strategie di fidelizzazione - Parte 1 - Xtribe blog
Hai un negozio o un’attività professionale? Scopri le soluzioni dedicate ai commercianti e ai professionisti di settore aprendo il tuo profilo Xtribe Store.
xtribe, geomarketplace, ratail marketing, vendere, comprare, barattare, noleggiare
16296
post-template-default,single,single-post,postid-16296,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
 

Strategie di fidelizzazione – Parte 1

Nel precedente articolo abbiamo appurato quanto sia più vantaggioso per l’azienda fidelizzare i clienti già acquisiti piuttosto che investire nel cercarne di nuovi. 

Vediamo ora i primi 5 step da seguire per aumentare le probabilità di fidelizzazione, capiamo come assistere il cliente nel pre e post vendita, in che modo rendere memorabile l’esperienza di acquisto del nostro prodotto/servizio, quali strumenti abbiamo a disposizione per conoscere a fondo le esigenze e gli interessi dei nostri interlocutori in modo da garantirci entrate frequenti e a lungo termine all’interno di un rapporto vantaggioso per entrambe le parti. 

1. Troviamo la nostra unicità

Innanzitutto è necessario dare al cliente un motivo valido per tornare da noi invece di rivolgersi a un nostro competitor. Troviamo il modo di differenziarci, di individuare la nostra unicità.

Potremmo specializzarci su una determinata categoria di prodotti, sulla loro provenienza o su caratteristiche etiche oppure su uno specifico target di clientela. 

2. Comunichiamo nel modo adeguato

Sempre più spesso, ciò che spinge all’acquisto di un prodotto, non è il suo valore reale bensì quello percepito; quest’ultimo viene interamente costruito attraverso ciò che noi comunichiamo a nome della nostra azienda.

La comunicazione del Brand va quindi curata nel dettaglio e pensata ad hoc in base alle specificità del pubblico di riferimento: dobbiamo essere allineati con i nostri interlocutori a livello di stile, tono di voce, argomenti, valori e interessi. 

3. Rendiamo l’esperienza d’acquisto memorabile

L’acquisto e l’utilizzo del nostro prodotto/servizio, devono essere un’esperienza memorabile per il consumatore, soprattutto a livello emotivo. Curiamo lo stile del nostro punto vendita, le luci, il design della vetrina, la musica e gli odori.

Ovviamente gentilezza, disponibilità e professionalità del personale a contatto con la clientela sono requisiti imprescindibili per un’esperienza d’acquisto positiva, da consigliare ad amici e conoscenti. 

4. Sfruttiamo la potenza del passaparola

Il passaparola innescato dai clienti soddisfatti (la Friends Social Proof ), svolge un ruolo cruciale nell’acquisizione di nuovi clienti facilmente fidelizzabili.

Inseriamo nella nostra strategia di vendita programmi “Porta un amico” offrendo vantaggi sia a chi ha suggerito il nostro Brand sia all’amico che compra da noi per la prima volta per invogliarlo a tornare.

5. Facciamoli sentire speciali

Riserviamo ai clienti più affezionati particolari privilegi, come per esempio l’accesso ad offerte esclusive a cui solo chi è già cliente da tempo o chi ha raggiunto una determinata soglia di spesa sul nostro sito o negozio, può accedere.

 

I nostri consigli non finiscono qui: nella seconda parte di questo articolo analizzeremo le strategie di fidelizzazione riferite alla delicata fase del post vendita.

 

Fonti

https://www.netstrategy.it/web-marketing/fidelizzazione-del-cliente-strategie-esempi-e-con-che-metriche-misurarla 

https://studiowabbit.com/consigli-marketing-negozi-commercianti-grosseto.html

 

No Comments

Post A Comment