Nell’articolo precedente abbiamo percorso l’evoluzione del packaging, dai suoi esordi, in cui era un semplice contenitore atto alla conservazione e al trasporto delle merce, fino ai giorni nostri, in cui il packaging assume grande importanza sia per la creazione della Brand Identity sia in quanto dimostrazione dell’impegno dell’azienda a livello di sostenibilità ambientale.

Da rifiuto a risorsa

Uno dei driver decisivi delle scelte di acquisto per i consumatori di oggi, è quello della sostenibilità.

Sono sempre di più, quindi, le aziende che studiano soluzioni innovative per diminuire l’utilizzo di materiali inquinanti e difficilmente riciclabili e per ridurre l’impatto ambientale del packaging, cercando di trasformare quest’ultimo da rifiuto a risorsa.

Ecodesign

Il temine “ecodesign del packaging” comprende quegli interventi, sempre più all’avanguardia, atti a garantire il benessere del pianeta mantenendo comunque alte le performance del packaging.

Si stima che l’80% dell’impatto ambientale dell’imballaggio si definisca proprio in fase di progettazione e ideazione del packaging.

Ma che cos’è concretamente l’ecodesign?

Si tratta, per esempio, di incrementare l’utilizzo di materiali riciclabili, biodegradabili o compostabili, di evitare la plastica, specialmente quella monouso e preferire materie prime derivanti da fonti rinnovabili.

Molto importante, in un’ottica di packaging circolare, è anche il riutilizzo: progettare pack che possano essere usati più volte o per svolgere la loro funzione originaria o anche per altri utilizzi più creativi, in grado di dare al pack una seconda vita.

Un packaging ecologico, inoltre, deve informare il consumatore sulle corrette modalità di smaltimento permettendo una raccolta differenziata senza ostacoli e priva di incertezze.

La gestione delle risorse

Il consumatore dà enorme peso, nelle sue decisioni di acquisto, anche ad una gestione sostenibile delle risorse: secondo una ricerca commissionata da Two Sides, il 55% dei consumatori, per esempio, riconosce e ricerca sui prodotti il logo PEFC.

Questa etichetta garantise che gli imballaggi ottenuti da materie prime come il legno, siano il risultato di una gestione forestale sostenibile.

Packaging del futuro

Si va verso l’idea di economia circolare: un sistema progettato per riutilizzare i materiali in successivi cicli produttivi, favorendo il riciclo, il riutilizzo, riducendo al massimo gli sprechi e l’impatto ambientale dei prodotti che vengono immessi sul mercato.

Ecco le caratteristiche che, secondo i consumatori, dovrà avere il packaging del futuro: sarà un packaging progettato in modo sempre più circolare, responsabile e a basso impatto ambientale.

 

Fonti

https://packhelp.it/imballaggi-ecosostenibili/

https://www.itscompostable.com/in-evidenza/esempi-sustainable-packaging/  

APPROFITTANE
ANCHE TU!

Scopri le strategie più efficaci per ottenere nuovi clienti e vendere di più! 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

CATEGORIE

TAG

VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE…

Vuoi dare una spinta alla tua attività?

Unisiciti alla nostra community e rimani sempre aggiornato sulle ultime news e sulle strategie di vendita più efficaci per il tuo business! 

Utente
Privacy Policy *

Raggiungi nuovi clienti, vicino a te!

Xtribe geolocalizza i tuoi annunci e li segnala a tutti gli utenti che si trovano nelle vicinanze, così sarà molto più facile che passino a trovarti di persona!

PORTA LA TUA ATTIVITÀ SU XTRIBE