Consigli e idee per un Back to School green! - Xtribe blog
Hai un negozio o un’attività professionale? Scopri le soluzioni dedicate ai commercianti e ai professionisti di settore aprendo il tuo profilo Xtribe Store.
xtribe, geomarketplace, ratail marketing, vendere, comprare, barattare, noleggiare
16963
post-template-default,single,single-post,postid-16963,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
 
Back to school

Consigli e idee per un Back to School green!

Tornare a scuola in modo sostenibile? Si può! 

Dipende da noi e dalle decisioni di acquisto che prenderemo in questi primi giorni di settembre! 

Per un Back to School all’insegna del green si può spaziare dai quaderni in carta riciclata, alla borraccia, al pedibus! 

Vediamo insieme qualche idea da cui prendere ispirazione per iniziare l’anno scolastico dando il nostro contributo all’ecosostenibilità. 

Le 3 ERRE (di cui abbiamo parlato anche qui, ovvero “riduci, riusa, ricicla!”), sono sempre un valido punto di partenza! 

1. Riduciamo il consumo!

La prima regola è che tutto ciò che non è inutilizzabile, si può usare ancora: zaini, quaderni mezzi vuoti, matite e penne, astucci ecc. 

Controlliamo che cosa è effettivamente necessario comprare: per esempio, se nell’astuccio sono finiti solo due o tre colori, compriamo quelli, non l’intera palette! 

Per chi inizia la scuola proprio quest’anno, invece, c’è l’opzione Second Hand: su Xtribe, per esempio, è facile trovare tutto l’occorrente per l’anno scolastico che altre persone del quartiere, non usano più. 

Comprare o barattare su Xtribe, tra l’altro, ha diversi vantaggi per l’ambiente: si evita la produzione di nuovi beni, si ritarda il più possibile il momento in cui i prodotti diventano rifiuti e, al tempo stesso, si riduce l’impatto ambientale di resi, trasporti e spedizioni perché gli scambi avvengono tra persone dello stesso quartiere o città! 

2. Ricicliamo il più possibile

Preferiamo sempre prodotti composti da materiali riciclabili o riciclati: quaderni con certificazione Pefc (provenienti da foreste gestite in modo sostenibile), zaini in materiali come il cotone o la canapa, cancelleria atossica (es. pennarelli a base d’acqua o pastelli biodegradabili fatti in cera di soia).

3. Riutilizziamo 

Evitiamo l’acquisto di prodotti usa e getta: investiamo, invece, in quelli che possono essere ricaricati e che garantiscono un lungo utilizzo.

Ad esempio, eliminiamo le bottigliette di plastica e compriamo una borraccia termica! 

Scegliamo oggetti durevoli nel tempo, di buona qualità e non legati a mode momentanee, che l’anno successivo saranno considerati fuori moda.

 

“Go to school” green!

Oltre a cosa portiamo a scuola è importante anche come ci andiamo! 

Per un Back to School super green l’ideale sarebbe andarci senza inquinare… quando possibile, ovviamente!

A piedi, in bici, in monopattino, usando il car sharing elettrico ecc: ci sono un sacco di opzioni disponibili per muoversi in modo più sostenibile! 

 

Fonti 

https://wisesociety.it/piaceri-e-societa/back-to-school-corredo-scolastico-sostenibile/

https://www.giovanigenitori.it/tendenze/back-to-school-eco-friendly/

No Comments

Post A Comment