Le opportunità che il ROPO mette a disposizione del retail - Xtribe blog
1043
post-template-default,single,single-post,postid-1043,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
 

Le opportunità che il ROPO mette a disposizione del retail

Le nuove abitudini d’acquisto vedono una combinazione da parte dei consumatori tra offline e online, tra queste il ROPO rappresenta un grande vantaggio per il retail.

Le abitudini d’acquisto non sono solo cambiate, ma sono in continua evoluzione; tutto quello che si può fare per mantenere la competitività è cercare di intercettare le tendenze maggiori, continuare ad analizzare la propria attività nel tempo e “aggiustare il tiro” man mano e rendere la dinamicità una buona abitudine.

Uno dei modi migliori per rendersi competitivi nel mercato, come abbiamo già accennato, è quello di conoscere il più possibile le tattiche e le strategie che i consumatori utilizzano per raggiungere gli oggetti e i servizi di cui hanno bisogno. Un dato molto interessante per chi ha un’attività di retail si riferisce alla percentuale di consumatori che nel percorso d’acquisto preferisce ricercare informazioni, comparare prezzi e consultare le opinioni di altri consumatori nel web, destinando poi la decisione d’acquisto all’offline: al negozio sotto casa, al mercante di fiducia.

Il ROPO è proprio questo (acronimo di “Research online, purchase offline”): un’abitudine d’acquisto che differisce di poche percentuali dalla preferenza di acquisto online e che sta diventando nel tempo un fenomeno sempre più diffuso.
La presenza online diventa dunque sì importante per essere raggiunti facilmente dal tuo pubblico di riferimento ma è offline, attraverso diverse strategie di marketing, che lo accoglieresti e lo fidelizzeresti.

 

Come abbiamo integrato queste nozioni all’interno dell’app di Xtribe

 

MINISITO INTEGRATO

Per prima cosa tutti gli store hanno a disposizione, all’interno dell’app, un mini-sito dedicato raggiungibile anche da desktop, una marcia in più se si tratta di una piccola impresa che non ha le adeguate capacità – non solo economiche – di gestire, aggiornare, ottimizzare un vero e proprio sito web.

SEZIONE DETTAGLI

Una sezione Dettagli permette di descrivere al meglio le qualità del prodotto o del servizio e se queste non dovessero bastare, la chat integrata permette un contatto diretto e informale tra potenziale cliente e negoziante in modo da facilitare il flusso di informazioni che veramente contano per l’utente.

FEEDBACK

La possibilità di lasciare feedback – negativi o positivi – permette all’utente di confrontare le opinioni altrui e di valutare l’affidabilità del venditore.

GEOLOCALIZZAZIONE

Tutto questo assolutamente geolocalizzato per permettere al negozio o al professionista di essere raggiunto più facilmente da utenti realmente interessati ai loro prodotti e/o servizi.

“Non esistono miracoli, ma la soluzione più efficace per il retail è quella che vede la combinazione strategica tra presenza online e attività offline.”

 

Ecco dunque come il ROPO diventa un’opportunità di crescita per il mondo del retail e dei servizi, ed ecco come modulando e combinando al meglio la dimensione online con quella offline verrà meno da parte dell’utente la resistenza iniziale che precede il processo di acquisto potendo contare su informazioni dettagliate, confronto di opinioni e su un negoziante/professionista pronto a soddisfare le sue curiosità riguardo a prodotti e servizi in maniera istantanea e non mediata.

Naturalmente la sola presenza online non basta per assicurarsi l’entrata in negozio di nuovi clienti né la fidelizzazione di quelli già conosciuti: ci sono infinite strategie che si possono attuare a livello locale per incrementare le vendite in-store, e proprio di queste, man mano, parleremo nei prossimi articoli.

 

 

No Comments

Post A Comment