Effetto ROPO: perché è indispensabile un approccio multicanale - Xtribe blog
Hai un negozio o un’attività professionale? Scopri le soluzioni dedicate ai commercianti e ai professionisti di settore aprendo il tuo profilo Xtribe Store.
xtribe, geomarketplace, ratail marketing, vendere, comprare, barattare, noleggiare
16242
post-template-default,single,single-post,postid-16242,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
 

Effetto ROPO: perché è indispensabile un approccio multicanale

In questo articolo faremo una panoramica sulle abitudini di acquisto dei consumatori nell’era digitale, parleremo di Internet, di ricerche da mobile e di negozi fisici mentre nel prossimo andremo ad approfondire le cause dell’effetto ROPO e a delineare possibili strategie per sfruttarlo a nostro favore. 

Internet

Internet è lo strumento ideale per il nuovo tipo di consumatore, sempre più consapevole e informato che si è configurato negli ultimi tempi, e ha cambiato in maniera irreversibile le nostre abitudini di acquisto. 

Secondo una ricerca di DigitasLBi, l’88% dei consumatori a livello mondiale, ricerca i prodotti online prima di acquistarli.

ROPO

Ma se internet si conferma come la fonte più rilevante di informazioni prima dell’acquisto, i negozi fisici continuano ad essere il punto d’arrivo finale del consumatore.

Questa tendenza è riassunta nell’acronimo ROPO che sta per Research Online, Purchase Offline: ricerca online, acquisto offline. 

La maggior parte dei consumatori quindi, effettua online la parte di ricerca di informazioni sul prodotto, di consulto delle reviews lasciate da chi ha già acquistato e dell’opinione degli esperti ma la transazione vera e propria, l’acquisto, continua ad avere luogo nei negozi fisici.

Mobile 

La capillare diffusione del mobile ha amplificato ancora di più questo trend: grazie agli smartphones, Internet riesce a permeare tutte le aree della vita del consumatore.

Nel 49% dei casi le persone consultano internet tramite mobile per cercare local business, comparare prezzi, ottenere codici sconto, coupon e informazioni sui prodotti. 

Near me

Un altro dato rilevante ai fini della nostra indagine, riguarda la grande crescita delle ricerche “vicino a me” da smartphone. 

Già nel 2018 Google dichiarava che le ricerche da dispositivo mobile “Near me” contenenti una variante della parola “acquistare” erano aumentate di oltre il 500% negli ultimi due anni. 

La ricerca online quindi, tende non solo a sfociare in un acquisto in store ma in un negozio fisicamente vicino ai luoghi di vita del consumatore lasciando intravedere quindi anche una concreta possibilità di fidelizzazione. 

Approccio Omnichannel

Data la sempre maggiore trasversalità del comportamento degli utenti che si spostano da online a offline con estrema fluidità, si rende imprescindibile, per chiunque abbia un’attività, l’elaborazione di una strategia multicanale che intercetti e valorizzi ogni tappa del Customer Journey, fisica o digitale che sia.

Una ricerca di Google e IPSOS conferma che solo l’11/12% dei consumatori compra solo online o solo offline.

Internet deve essere quindi considerato come uno strumento a supporto dell’offline: così è, infatti, per la maggior parte dei consumatori.

Review

Tra gli aspetti più importanti della ricerca online da parte dei potenziali clienti, ci sono le recensioni degli altri utenti che descrivono l’esperienza che hanno avuto con un determinato prodotto o servizio. 

Nell’articolo sulla User Social Proof abbiamo approfondito la cruciale importanza delle review per quanto concerne le nostre decisioni di acquisto e qui vogliamo ribadirla portando alcuni dati a sostegno:

-Le recensioni positive sono l’aspetto che maggiormente influenza l’acquisto. (SOCi)

-Il 97% dei consumatori consulta le recensioni prima di acquistare un prodotto. (PowerReviews)

-L’86% dei consumatori legge le recensioni dei local business. (BrightLocal)

-Quasi la metà (45%) degli acquisti in negozio ha origine dalle recensioni online. (BazaarVoice)

Riassumendo

La maggior parte dei consumatori consulta Internet (sempre di più in modalità mobile) per prendere decisioni di acquisto, online e offline.

Una percentuale significativa delle ricerche da mobile riguarda informazioni su attività locali o “near me”.

La stragrande maggioranza degli acquisti dei consumatori avviene nel mondo reale, a una distanza relativamente breve da casa.

Un grande peso nelle scelte di acquisto è costituito dalle recensioni lasciate dagli altri consumatori sulle attività commerciali locali. 

Conclusioni

Ora che abbiamo una visione chiara della situazione, andiamo ad approfondire le cause e le strategie che possiamo mettere in atto per sfruttare l’effetto ROPO a favore della nostra attività offline. 

Fonti

https://searchengineland.com/key-local-stats-every-marketer-needs-to-know-316399 

https://www.barilliance.com/ropo-effect-marketing/ 

https://www.owox.com/blog/articles/ropo-effect/

https://blog.advmedialab.com/effetto-ropo 

No Comments

Post A Comment